La bellezza della fatica e il gusto dell'impresa

La Fondazione Michele Scarponi per la sicurezza di tutti sulla strada è un dono che Michele e la sua famiglia hanno voluto fare all’umanità. Per ricordare che la memoria di Michele è custodita dentro un futuro migliore.

La Fondazione Michele Scarponi

Nel nome di Michele, la Fondazione lavora, dall’ 8 maggio 2018, creando e finanziando progetti che hanno come fine l’educazione al corretto comportamento stradale, a una cultura del rispetto delle regole e dell’altro e porta avanti iniziative che hanno al centro l’utente fragile della strada e della società.

La Fondazione collabora con i Comuni, il mondo dello sport, la scuola, le Forze dell’Ordine, con gli organi statali deputati a controllare, mettere in sicurezza ed educare alla sicurezza stradale e con tutte le organizzazioni che hanno i medesimi obiettivi. Ad oggi la Fondazione ha:

  • realizzato il Progetto Scuola, un percorso di formazione e sviluppo su mobilità sostenibile e sicurezza stradale, formando 15 educatori e incontrando 30.000 studenti e studentesse in 50 scuole in tutta Italia;
  • avviato la Scuola di ciclismo “Michele Scarponi”, con l’obiettivo di educare a 360 gradi bambini e bambine: 3 istruttori tecnici federali e 50 partecipanti dai 5 ai 12 anni;
  • partecipato e organizzato a eventi di sensibilizzazione alla sicurezza stradale e mobilità sostenibile (oltre 300 incontri in tutta Italia);
  • promosso e sostenuto azioni e iniziativa a sostegno della Città 30.

La vision della Fondazione Michele Scarponi

Una strada senza più violenza, senza più dolore, dove ognuno possa muoversi in sicurezza. Dove i bambini, i disabili, i pedoni, i ciclisti, tutti possano spostarsi senza rischiare di essere uccisi. Una strada dove non esistano più vittime, ma solo vita.


La mission della Fondazione Michele Scarponi

La morte per violenza stradale è un’ingiustizia quotidiana percepita ancora come un fatto normale. La vita sulla strada è continuamente minacciata dai comportamenti sbagliati alla guida, dai pochi controlli e dai troppi mezzi a motore in circolazione. Il risultato è uno spazio stradale non sicuro, dominato dal più forte. Per avere una strada accogliente, di tutti e per tutti, bisogna migliorare l’educazione stradale e la mobilità sostenibile, ridistribuire lo spazio stradale partendo dai più fragili, pretendere maggiori controlli. La Fondazione Michele Scarponi persegue i principi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, affinché la strada diventi un bene comune: perché la vita, anche sulla strada, è il dono più grande che abbiamo.


Il team della Fondazione Michele Scarponi attende i ciclisti e le loro famiglie nello stand posizionato in Piazzale Garibaldi a Buonconvento nella giornata di venerdì, sabato e domenica.