La bellezza della fatica e il gusto dell'impresa

Dalla sensibilità verso l’ambiente e verso il territorio, nasce la volontà di riunire insieme le attività che caratterizzeranno l’attenzione di Eroica verso i temi ambientali e verso la cura di un territorio meraviglioso che tutto il mondo ci invidia.

Come ogni anno Eroica si impegna a portare avanti progetti dedicati alla sensibilizzazione dei suoi partecipanti nei confronti della tutela ambientale e del paesaggio, delle nostre colline e dei percorsi che pedaliamo dal 1997. Il progetto Eroica per l’Ambiente nasce dalla volontà di riunire insieme tutte le attività che caratterizzano l’attenzione di Eroica verso i temi ambientali e verso la cura di un luogo meraviglioso che tutto il mondo ci invidia.

Eroica parte già da quei valori insiti nel significato stesso che la corsa offre agli appassionati: un esempio di economia circolare legato al mondo della bicicletta d’epoca, dove dalle bici, all’abbigliamento ai ricambi, tutto proviene da materiale da recupero.

Oltre a ciò, attraverso piccole azioni che coinvolgono tutta la comunità di eroici e molte delle partnership che Eroica stringe a sé, condividendo valori e senso etico, prende forma, anno dopo anno, il lato sostenibile di un evento che si è fatto esempio per i territori in cui lo sport è visto come una grande occasione non solo di rinascita economica e sociale, ma anche un grande valore per l’ambiente e per la sua tutela.


Queste le attività e gli eventi presenti a NOVA Eroica Buonconvento che onorano l’impegno di Eroica per un futuro sostenibile:

  • La raccolta differenziata in tutti i ristori con la presenza di contenitori dedicati al conferimento dei rifiuti divisi per plastica, carta e indifferenziata e un’azione continua di diffusione dei temi collegati alla raccolta dei rifiuti per tipologia curata da Sei Toscana.
  • L’iniziativa “Adotta un chilometro” che grazie alla partnership con Terre Cablate coinvolge le associazioni sul territorio di tutti e 17 i comuni toccati dai percorsi permanenti de L’Eroica e di Eroica Montalcino, alla cura e alla manutenzione dei 288 chilometri di strada.
  • Il dorsale in tessuto riciclato realizzato da Roy Roger's, una materia prima seconda che viene impiegata per il numero di ciascun partecipante, stampato con inchiostro ecologico che per il 2024 abbraccia la partnership di AVIS Toscana.
  • L’importante traguardo di essere parte da quest’anno della UCI Climate Action Charter che riunisce le associazioni ciclistiche di tutto il mondo impegnate ad affrontare la sfida di ridurre l’impatto del nostro sport sull’ambiente e riconoscere i passi cruciali che dobbiamo compiere per rendere possibili la riduzione delle emissioni di CO2 dei nostri eventi entro il 2030 per costruire insieme un ciclismo sostenibile per il futuro.
  • Scaturito dalla recente collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e condiviso con l’UCI Climate Action Charter come azione virtuosa messa in campo durante l’anno 2024, anche a NOVA Eroica Buonconvento sarà presente il Manifesto del Ciclismo Sostenibile una carta con 10 piccole azioni, 10 piccoli passi che vogliono guidare i ciclisti a una consapevolezza ambientale.

Ulteriori dettagli che definiscono la sostenibilità di NOVA Eroica Buonconvento e che rispondono ai Criteri Ambientali Minimi dei requisiti di sostenibilità dell’evento:

  • Le forniture elettriche che l’evento richiede provengono da fonti rinnovabili e certificate.
  • I nostri ristori utilizzano prodotti del territorio favorendo la filiera locale.
  • Nel pacco gara, realizzato in materiale durevole e non usa e getta, sono presenti prodotti enogastronomici biologici, borraccia in materiale riutilizzabile e materiale direttamente connesso alla fruizione dell’evento.