La bellezza della fatica e il gusto dell'impresa

La nostra è un’iniziativa pensata da Giancarlo Brocci per amore della bici nel 1997 ma ha radici ben più lontane nel tempo.

 Noi ammiriamo i valori di un ciclismo passato che vogliamo rifondare, quello che fece scrivere un bel po’ di storia, letteratura, cultura, costume, persino musica italiana. Vogliamo ricercare e diffondere le radici autentiche di uno sport straordinario, con una grande anima popolare, per far riscoprire la bellezza della fatica ed il gusto dell’impresa.


Il ciclismo eroico di Bartali e Coppi è quello capace di insegnare i bisogni veri, quelli legati al sacrificio che cerca i limiti del proprio fisico, quando sete, fame, stanchezza si fanno sentire con tutta la loro intensità. E’ un ciclismo in grado di diffondere rispetto e creare legami tra avversari leali.



"Vogliamo far riscoprire la bellezza della fatica e il gusto dell’impresa."


Giancarlo Brocci, Ideatore de L'Eroica



E’ un ciclismo che mira a generare atleti sani e belli da guardare, nuovi modelli di vita a cui ispirarsi e ambire.


L’Eroica è anche una fondazione per la salvaguardia del patrimonio di strade bianche della Toscana. 


Da queste concezioni romanticamente attuali è scaturita l’idea dell’evento ciclistico nato nel 1997. Al via da Gaiole in Chianti quella volta furono 92 "i cacciatori di sentimenti e emozioni“, come li definisce Giancarlo Brocci.

Eroica Japan, nel 2013, ha inaugurato il suo primo evento ufficiale al di fuori dell'Italia, diventando così la prima Eroica organizzata all'estero. Grazie al vostro prezioso sostegno, siamo progrediti con successo e in modo continuativo. In vista dell'importante anniversario del decimo anno, che si terrà il 11-12 maggio 2024, stiamo già lavorando per realizzare un evento ancora più affascinante e grandioso. Vi chiediamo cordialmente di continuare a sostenerci con il vostro caldo incoraggiamento e supporto. 

Organizzatore: Seiichi Eguchi.